Lobo Grande (Macrolobo)

Lobo Grande

(MACROLOBO)

Cos’è il lobo grande

I lobi auricolari rappresentano circa 1/3 del diametro verticale del padiglione; parliamo di lobo grande quando questa misura eccede. Il lobo può deformarsi a causa dell’uso di orecchini troppo pesanti o per il cronoinvecchiamento.
E’ possibile ridurre i lobi con cicatrici impercettibili praticando un intervento di otoplastica estetica.

Quali sono i passaggi di una procedura di riduzione del lobo

L’INTERVENTO

L’intervento di riduzione del lobo grande si esegue in anestesia locale; ha una durata media di circa 30 minuti a lobo. Questa procedura non alcun effetto positivo o negativo sull’udito.
L’intervento si svolge in varie fasi:
FASE 1: si pratica l’anestesia locale.
FASE 2: le incisioni a tutto spessore permettono la rimozione di un piccolo triangolo di lobo secondo un disegno che focalizzi il quantitativo di lobo da ridurre, per ridarle una forma ed una posizione esteticamente gradevole. Al termine dell’intervento le incisioni vengono chiuse con punti sottili semplici.
FASE 3: terminate le suture si confeziona una medicazione del lobo.

DOPO L’INTERVENTO

La prima e unica medicazione dopo 8 giorni alla rimozione dei punti. I risultati sono immediati e duraturi.

IL TRATTAMENTO POST-OPERATORIO

Si consiglia riposo nelle prime 24 ore; non bagnare la medicazione; lo shampoo completo dopo la rimozione dei punti. Piccole macchie di sangue possono essere presenti sul cerotto… ma qualsiasi macchia rosso vivo che tenda ad ingrandirsi deve essere immediatamente notificata al chirurgo.
La dieta liquida il giorno dell’intervento. Sconsigliati gli alcolici nelle due settima successive l’intervento. Le orecchie non vanno esposte al troppo caldo e al troppo freddo per 60 giorni dopo la chirurgia.

LE COMPLICANZE

Le complicazioni sono in genere rare: il sanguinamento può presentarsi durante le prime 24 ore e potrebbe essere necessario cambiare la medicazione e in alcuni casi (formazione di ematomi o sieromi) potrebbe essere necessario aprire in parte la ferita per rimuovere i liquidi accumulati. Le infezioni rare, una terapia antibiotica è sempre prescritta. Cicatrici ipertrofiche o cheloidi potrebbero formarsi sul sito della ferita chirurgica: è un’evenienza indipendente dall’intervento ed è legata alla naturale personale tendenza di alcuni soggetti a produrre cicatrici patologiche. N.B.: il protocollo di trattamento di queste cicatrici è articolato su varie tipologie di cure e può essere anche molto lungo (mesi).
La recidiva rarissima.

LA RIPRESA DELL’ATTIVITÀ FISICA

Attività fisiche sono consentite dopo 15 giorni. La guida dell’auto dopo 5 giorni.

Casi Clinici di Riduzione di Macrolobo

  • 1
  • 2
  • 3

Lobo Grande (Macrolobo) - Prima dell'intervento
Prima
Lobo Grande ( Macrolobo) - Dopo l'intervento
Dopo

Macrolobo

Macrolobo destro:

riduzione dello stesso per via diretta e ripristino delle proporzioni del terzo inferiore del padiglione con il terzo medio e terzo superiore, risultato a 6 mesi.

Dott. Di Mascio | Chirurgo Plastico | Parma

Notice: Undefined offset: 0 in /web/htdocs/www.plasticsurgerydmd.com/home/wp-content/plugins/cardoza-facebook-like-box/cardoza_facebook_like_box.php on line 937

I cookie di questo sito sono preventivamente disabilitati, clicca su "Accetto" per acconsentire al loro utilizzo . Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. I cookies sono preventivamente bloccati. Puoi modificare le impostazioni dei cookies nel browser o cliccare su "Accetto" per acconsentire al loro utilizzo. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Per saperne di più vedere la nostra Informativa Privacy e Informativa Cookies

Chiudi